AltrEconomia esce con un numero dedicato ai respingimenti

È appena uscito “Respinti alla luce del sole”, il nuovo numero di Altreconomia.

La copertina è dedicata a una vicenda terribile in atto al confine italo-sloveno, dove i migranti e i richiedenti asilo vengono rispediti indietro, lungo la rotta balcanica, mentre il ministero dell’Interno gioca a carte coperte.

Un servizio impreziosito dal reportage di Valerio Nicolosi e dall’inchiesta a cura della redazione sui silenzi del Viminale sulla circolare che ha dato avvio alla “stretta” a firma dell’ex capo di gabinetto di Matteo Salvini e Luciana Lamorgese.

È un numero speciale: siamo stati a Città del Messico, tra i riders che lottano per sopravvivere. A Marghera, dove qualcuno – con l’approvazione della Regione Veneto – punta ancora su un inceneritore. Raccontiamo poi la resilienza delle cooperative energetiche europee e la loro centralità in tema di riqualificazione edilizia dal basso. E poi a proposito di un’altra “spesa a casa” diamo spazio alle alternative alla grande distribuzione, solidali ed efficaci.

In vista del referendum del 20-21 settembre ti suggeriamo di leggere l’intervista al costituzionalista Francesco Pallante sul rapporto tra democrazia diretta e crisi della politica.

E tanto altro ancora… Il sommario del numero è qui.

L’editoriale del direttore, Duccio Facchini, è dedicato alla “fine” della povertà globale. Annunciata da più parti è in realtà un traguardo lontano (e dagli indicatori sballati). La pandemia aggrava la situazione ma non è la causa: è il modello economico il problema.

È possibile acquistare il numero cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Secured By miniOrange