I migranti senza diritti nel cuore dell’Europa – evento facebook

Ufficialmente chiusa nel 2016, la Balkan route continua a mietere vittime ed è ogni giorno sempre più testimone di violentissimi respingimenti a catena tra Italia, Slovenia, Croazia, Serbia e Bosnia: a seguito dell’incendio del 23 dicembre della tendopoli di Lipa, al confine tra la Bosnia e la Croazia, più di 3000 persone sono rimaste intrappolate tra la neve e il gelo, tenute in ostaggio da diplomazie inesistenti. Per questo, sabato 16 gennaio 2021, alle ore 11.00 in diretta live streaming su Facebook, Mediterranea ospiterà sulla nave Mare Jonio la rete RiVolti ai Balcani per la prima presentazione del loro dossier “I migranti senza diritti nel cuore dell’Europa”.

Per RIVOLTI AI BALCANI interverranno:

Coordinamento interventi – Agostino Zanotti (Ass. ADL Zavidovici)

Unificazione temi tra crisi mediterranea, balcanica e i respingimenti frontiera italo slovena – Gianfranco Schiavone (ASGI)

Bosnia: situazione attuale – Silvia Maraone (IPSIA Acli)

Scenario Grecia – Diego Saccora (Lungo La Rotta Balcanica)

Criminalizzazione della solidarietà – Paolo Pignocchi (Amnesty International)

Porti e respingimenti nel contesto del Adriatico e ripercussioni sul contesto locale in termini del sistema di accoglienza: Venezia – Carlotta Giordani (SoS Diritti Venezia)

Per MEDITERRANEA SAVING HUMANS introduce:
Alessandro Metz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Secured By miniOrange