Rete Dasi aderisce alla manifestazione “Un ponte di corpi”

La Rete DASI FVG, a cui ICS aderisce, invita tutte e tutti a partecipare alla manifestazione di sabato 6 marzo 2021 “UN PONTE DI CORPI” che si svolgerà a Trieste, condividendone i Valori che l’hanno ispirata per i quali intende prendere posizione e dare voce:

– NO alla violenza dei respingimenti che non consentono neppure la legittima presentazione delle domande di asilo;

– NO al razzismo e alla discriminazione, che da sempre conosciamo;

– Sì al diritto di ogni persona di potersi muovere e andare dove ritiene di poter vivere una vita degna.

Valori che la Rete DASI FVG sostiene anche con l’azione “TUTTE LE VITE VALGONO”, che prevede il digiuno a staffetta, e che fanno parte del suo Manifesto costitutivo “I CARE. Me ne faccio carico / O cjapi a cûr/ Es liegt mir a m herzen/ Mar mi je”.

La Rete DASI FVG intende altresì sostenere il valore della solidarietà, della compassione che significa mettersi in gioco verso gli altri e non rimanere indifferenti.

Non può pertanto che esprimere preoccupazione per l’accusa del reato di favoreggiamento dell’immigrazione irregolare che ha colpito Gian Andrea Franchi, e l’associazione Linea d’Ombra, per la scelta di mettersi in gioco, con incredibile dedizione, nell’assistenza umanitaria verso i migranti che giungono in serie condizioni psico-fisiche a Trieste dopo aver superato inaudite violenze lungo la rotta balcanica.

Appuntamento quindi il 6 marzo 2021 a Trieste ore 14:00 piazza Libertà di fronte alla stazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Secured By miniOrange